Lago di Garda - Sud

Ideali sia per un fine settimana, che come sosta di passaggio al rientro da un viaggio più impegnativo, sia Peschiera del Garda che Lido di Lonato, sono ottime basi distanti tra loro una manciata di chilometri. Entrambe dotate di un area di sosta funzionale e ben attrezzata, offrono spunti interessanti per conoscere ed esplorare i dintorni. Andiamo a scoprirle nei dettagli:

Peschiera del Garda

In realtà ci sono due aree a disposizione del turista itinerante, ma quella in via Marco Polo risulta forse più vicina sia al lungolago che al centro di Peschiera.
La cittadina offre ottime possibilità per una passeggiata, attraverso le fortificazioni austriache, così come sul lungolago. Prendetevi li tempo di passeggiare per i suoi vicoli, ed assaporatevi uno spritz in uno dei tanti locali come aperitivo.

Spunti Gastronomici:

Di tutta la miriade di offerte culinarie, tre ci hanno positivamente colpito negli anni, tanto da rappresentare una dolce conferma ogni volta che passiamo da queste parti, e c'è n'è per tutti i gusti: un aperitivo, una pizzeria, una trattoria e, caso onestamente raro, un albergo con ristorante che è stata una piacevole scoperta una volta che visitavamo la zona in moto:

Trattoria al Combattente:

Strada Bergamini 60, 37019 Peschiera del Garda (VR) - Tel. 045 7550410. Non proprio a due passi dall'area camper, ma una passeggiata sul lungolago vi farà apprezzare meglio le specialità di lago che vengono proposte a seconda della stagione.

Pizzeria Ristorante Le Magnolie:

Via Marzan 4, 37019 Peschiera del Garda (VR) - Tel. 045 6400981. Ottima pizzeria e buoni piatti di pesce con tavoli anche all'aperto e spazio giochi per bambini.

Albergo Arilica:

Via XXX Maggio 4, 37019 Peschiera del Garda (VR) - Tel. 045 5543019. Capitati per caso durante un fine settimana sul lago in moto, siamo poi rimasti anche a cena, incuriositi dal menù di pesce offerto dal ristorante annesso, cosa che in realtà succede di rado. Ottima scoperta. recentemente ci risulta abbia cambiato gestione, ma la struttura rimane comunque valida ed strategicamente collocata a due passi dal centro.

Caffè Granguardia:

Via Bergamini 4, 37019 Peschiera del Garda (VR) - Tel. 366 8208113. Lontano dalla calca del lungolago o dei locali affacciati sulla darsena, offre un ottimo apericena.

Attività:

Se si pensa a Peschiera ed alla bicicletta, non può non venire in mente una delle madri dei percorsi ciclabili italiani:

la Pista Ciclabile del Mincio.

Mentre di Monzambano e del suo territorio ci siamo già occupati in un precedente articolo: Monzambano (MN), la prima parte parte proprio da Peschiera, ed in rete si trovano innumerevoli cartine o tracce gps da seguire, anche se il percorso è veramente facile e ben segnatalo. Di seguito riassumiamo i dati salienti fino a Borghetto sul Mincio, che rappresenta una delle mete da raggiungere con un percorso di A/R in giornata. Arrivare sino a Mantova richiede un pelino di organizzazione per il viaggio di rientro, con il servizio Bici+Bus, oppure in Treno passando da Verona.
Lunghezza: 12,5Km (fino a Borghetto);
Fondo: Ciclabile dedicata in asfalto;
Difficoltà: Facile, adatto anche a famiglie.


Lido di Lonato

L'Area di sosta camper "La Spiaggia" è organizzata con dei terrazzamenti a schiera sul lago, nel territorio del Lido di Lonato, ma a distanza ciclabile anche da Desenzano del Garda. A piedi è una bella passeggiata in entrambi i casi, ma un Ristorante Pizzeria proprio adiacente alla struttura può tornare utile.

Spunti Gastronomici:

Lungo la strada che va a Desenzano, a poca distanza dall'area di sosta, c'è un chiosco di contadini che vendono frutta e verdura di stagione, sulla destra, subito dopo il Desenzano Camping Village. In realtà sembra l'entrata di un vivaio: ottimo per qualità e prezzi. Se, invece volete sfruttare le possibilità di grigliate dell'area camper, a Desenzano trovate una macelleria che può fare il caso vostro:
Desenzano, inoltre, c'è una Macelleria situata in una delle stradine interne:

La Nuova Riviera Carni:

via Crocefisso 4, Desenzano del Garda (BS) - Tel. 030 9991403.
Chiedete e vi sarò dato, alla brace o anche in padella in camper, il titolare vi darà il taglio migliore per la vostra preparazione.. consigliatissimo!

Attività:

Il territorio tra Desenzano e Lonato del Grada è un dedalo di percorsi ciclabili, stradine sterrate o asfaltate, a bassissimo traffico che ci ha piacevolmente sorpreso per offerta e cura. Avendo solo un giorno a disposizione, ne abbiamo scelto uno che fosse compatibile con la partenza dall'area di sosta, ma ce ne sono altri che abbiamo adocchiato per ritorno da fare sicuramente.

Entroterra tra Desenzano e Lonato:

Lido_di_LonatoLunghezza: 28,5 Km;
Fondo: Percorsi ciclabili, Stradine di campagna a bassissimo traffico, strade sterrate;
Difficoltà: Facile, tranne che per una rampa dissestata dalla pioggia che ha richiesto di spingere la bici a mano. Superabile se si è allenati.
Il percorso si alterna tra docili sali-scendi attraverso alcuni dei castelli più belli della zona, attraversando un paesaggio agricolo con scorci sul lago difficilmente immaginabili. Anche la miriade di sentieri, tutti ben segnalati, che si incontrano, invogliano a tornare per scoprire le zone limitrofe.
Rocca di Lonato
Partendo dall'area di sosta, noi abbiamo raggiunto Desenzano del Garda con la strada che costeggia il lago, per poi cominciare il percorso, seguendolo in senso orario. Usciti dall'abitato per stradine interne, arrivano presto i sentieri ciclabili, ben segnalati, ma che con la traccia GPX diventa un percorso a prova di distratti. La Rocca di Lonato del Garda è la prima tappa. La traccia vorrebbe farci fare le scale, ma con un po di accortezza si riesce ad individuare un giro alternativo per le stradine del paese.
Il Castello, fino al 30 Aprile, entrata in vigore dell'orario estivo, è aperto solo Sabato e Domenica, con pausa dalle 12 alle 14.30. Orario continuato dalle 10 alle 1830 il resto dell'anno. Giardini sempre aperti.
Castello di Drugolo
Il giro prosegue per stradine tranquille di campagna, un paio di segnali ci fanno capire che sarebbe possibile arrivare fino a Brescia, ed in effetti si incontrano molti escursionisti sul tragitto, fino ad arrivare al complesso del Castello di Drugolo, al centro di un piccolo borgo agricolo in ristrutturazione. Il Castello è privato, e non è possibile la visita. Il tour prosegue poi, tra dolci saliscendi fino all'ultima tappa: il Castello di Padenghe. In cima alla collina, offre una vista che domina tutto li lungolago, specie se si sale sul torrione all'ingresso del Borgo. Da qui è praticamente tutta discesa fino giù al Lido di Lonato che dista oramai solo pochi chilometri. Praticamente ai piedi del Castello, potete fare una sosta ristoratrice al Chiosco Belvedere, per uno spuntino/aperitivo con vista.

Ciclabile Valtenesi (Lonato - Salò):

Lunghezza: 24 Km;
Fondo: Percorsi ciclabili, Stradine di campagna a bassissimo traffico, strade sterrate;
Difficoltà: Facile. La discesa verso Salò sconsiglia apparentemente di fare il percorso inverso.
Questa sarà sicuramente oggetto della prossima nostra visita sul basso Garda. Organizzandoci magari per il ritorno in traghetto da Salò fino a Desenzano, o addirittura fare un'escursione fino a Brescia, e da li tornare in treno, con la:

Ciclabile Gavardina Brescia - Salò:

Lunghezza: 20 Km;
Fondo: Percorsi ciclabili, Stradine di campagna a bassissimo traffico, strade sterrate;
Difficoltà: Facile.
In realtà non si arriva proprio a Brescia, ma al paesino di Mazzano. Bisogna poi proseguire fino a Rezzato, dalla cui stazione ferroviaria si può tranquillamente tornare a Desenzano con il treno.